ORANGE IS THE NEW BLACK

Orange is the New Black, una serie televisiva americana disponibile per lo streaming su Netflix, è stata affettuosamente soprannominata OITNB dai fan. Negli ultimi anni, lo spettacolo ha guadagnato un crescente successo e popolarità, non solo tra il pubblico americano ma anche in Europa. La serie ha anche ottenuto numerosi riconoscimenti dalla critica, tra cui 4 Emmy Awards e 12 nomination, 4 Critics Choice Awards, 2 People’s Choice Awards, un Peabody Award, un Television Critics Award e un GLAAD Award, oltre a 6 nomination ai Golden Globe.
Jenji Kohan ha concettualizzato il formato dello spettacolo, prodotto da Lionsgate Television. L’ispirazione per la serie è venuta dal libro di memorie “Orange is the New Black: My Year in a Women’s Prison” scritto da Piper Kerman. Kerman, nato il 28 settembre 1969 a Boston, ha scontato una pena di 15 mesi nel penitenziario FCI di Danbury per riciclaggio di denaro. La sua condanna è stata successivamente ridotta a 13 mesi. Il penitenziario si trova nel Connecticut.

Orange Is the New Black è una serie commedia, drammatica e poliziesca creata da Jenji Kohan con Taylor Schilling e Kate Mulgrew che va in onda negli Stati Uniti dal 2013. Orange Is the New Black ha completato la produzione nel 2019. Sono state prodotte un totale di 7 stagioni e 92 episodi.

La serie su Netflix

ORANGE IS THE NEW BLACK

La serie è piuttosto intrigante in quanto fornisce informazioni sulle circostanze affrontate dalle donne incarcerate. L’autrice della serie, Piper Kerman, ha un forte coinvolgimento negli studi sulle donne e sulle questioni di genere, il che probabilmente non è una coincidenza. Il tempo trascorso in carcere ha avuto un profondo impatto su di lei, portandola a partecipare attivamente alla Women’s Prison Association e a tenere spesso presentazioni per gli studenti su vari argomenti. Questi includono non solo quelli precedentemente menzionati, ma anche la scrittura creativa e la criminologia.

Esprimendo la sua identità sessuale, la scrittrice ha dichiarato: “Appartengo alla comunità gay come individuo bisessuale”. Sebbene si sentisse lesbica, ha avuto relazioni con varie donne durante la sua giovinezza, ma ha comunque sposato Larry Smith, uno scrittore famoso per la serie di libri Six-Words Memories, il 21 maggio 2006. Nonostante facesse parte del LGBTQ + comunità, ha scelto di sposare un uomo. Passando alla trama di Orange is the New Black.

Trama ORANGE IS THE NEW BLACK


Proveniente da un ambiente privilegiato, Piper Chapman è una donna caucasica che si ritrova coinvolta nel mondo del traffico di droga a causa del suo coinvolgimento con una ragazza. Di conseguenza, viene condannata a più anni di carcere, che alla fine la portano al trasferimento alla prigione femminile di Litchfield, negli Stati Uniti.

Il carcere è un’esperienza che lascia segni profondi in chi lo vive e, purtroppo non è diverso per il protagonista di questa storia. La sua intera vita prende una svolta completa a causa della sua incarcerazione. Nello specifico, viene incriminato per qualcosa accaduto dieci anni prima, quando portava una valigia piena di fondi illeciti per il suo ex amante, un famigerato trafficante di droga di nome Alex Vause. Questa svolta degli eventi si rivela un importante punto di svolta nella sua vita.

Prima del processo e della successiva condanna, la donna aveva stabilito con successo uno status sociale favorevole e connessioni all’interno delle alte sfere della società newyorkese, fidanzandosi persino con Larry Bloom. Tuttavia, entrando in prigione, si troverà di fronte a una realtà nettamente contrastante. Nonostante abbia coinvolto Alex nel processo che ha portato al suo stesso arresto, si ritroverà più vicina a lei dietro le sbarre.

All’inizio c’era un senso di sospetto e animosità tra le due donne, in particolare da parte di Chapman. Tuttavia, nel tempo la loro relazione si è trasformata in una comprensione graduale. Accanto alla narrativa principale, la serie esplora anche le storie di altri detenuti. Queste prospettive aggiuntive forniscono preziose informazioni sulle sfide uniche della vita in un carcere femminile.

Cast della serie

ORANGE IS THE NEW BLACK piper
Taylor Schilling
Piper Chapman
ORANGE IS THE NEW BLACK ALEX
Laura Prepon Alex Vause
ORANGE IS THE NEW BLACK SUZANNE
Uzo Aduba Suzanne Warren
TASHA
Danielle Brooks Tasha Jefferson
NICKY
Natasha Lyonne Nicky Nichols
GALINA RED
Kate Mulgrew Galina “Red”
ORANGE IS THE NEW BLACK POUSSE
Samira Wiley Poussey
Taryn Manning Tiffany Dogget
Yael Stone Lorna Morello
Dasha Polanco Dayanara Diaz
Selenis Leyva Gloria Mendoza
Laverne Cox Sofia Burset

Trailer

Orange Is The New Black – Season 1 – Official Trailer [HD]
Orange is the New Black | Opening Credits | Netflix

ORANGE IS THE NEW BLACK Recensione

ORANGE IS THE NEW BLACK

Un aspetto intrigante di OITNB è l’opportunità di assistere da vicino allo sviluppo personale di ogni personaggio, dal primo episodio al finale. In un certo senso, diventiamo parte delle loro storie individuali, il che ci consente di connetterci e comprendere ogni detenuto a un livello più profondo. Inoltre, OITNB presenta qualcosa di unico e imprevisto.

In alcuni periodi dell’anno, alcuni detenuti vengono rilasciati e reintegrati nella società. La serie televisiva mira a ritrarre le lotte che gli ex detenuti affrontano quando rientrano nel mondo fuori dal carcere. La vita oltre i confini della loro ex zona di comfort è piena di ancora più sfide, poiché incontrano una mancanza di supporto e accettazione al momento del loro rilascio. Nessuno è lì per rassicurarli dicendo: Andrà tutto bene.

Il sentimento di disperazione è così forte tra queste donne che spesso sono disposte a tornare alle loro situazioni precedenti solo per sentirsi apprezzate e al sicuro, per cui la maggior parte di loro prova questo sentimento.
Le storie presentate sono davvero notevoli ed emotivamente toccanti. Queste storie si intrecciano tra loro, creando un bellissimo e intricato mosaico per il pubblico. Orange is the New Black di Netflix offre questo e altro; offre una miscela unica di personaggi e narrazioni che lasciano un’impressione indelebile. In nessun altro posto si possono trovare storie così accattivanti che ti consumeranno e ti affascineranno completamente.

ORANGE IS THE NEW BLACK

A prima vista, Orange is the new Black può sembrare uno spettacolo televisivo spensierato pensato esclusivamente per scopi di intrattenimento. Tuttavia, man mano che la storia procede, la trama si infittisce e diventa più intrigante, conducendo gli spettatori lungo un percorso di guai. Questa serie suscita una serie di emozioni dal suo pubblico, dalla gioia e dalle risate alle lacrime e all’introspezione su argomenti precedentemente inesplorati.

La diversità di una donna

Orange Is the New Black riesce a rimanere fedele alla sua essenza nonostante incorpori molti nuovi elementi e affronti le attuali questioni socio-politiche, e il suo obiettivo finale, che ha perseguito incessantemente ogni stagione, è quello di rappresentare autenticamente la diversità.
Al giorno d’oggi, sono stati compiuti notevoli passi avanti nell’abbattimento dei tabù sociali, in particolare nelle questioni che riguardano la sessualità. Gran parte di questo progresso può essere attribuito ai movimenti per i diritti civili del ventunesimo secolo. Tuttavia, c’è ancora un lungo cammino da percorrere in termini di raggiungimento del riconoscimento universale dell’equità etnica e di genere e della parità di diritti per i membri della comunità LGBTQI+. Orange, una serie televisiva che ha presentato una rappresentazione realistica e non filtrata della diversità, ha dato un contributo significativo a questa causa. È stato in grado di raggiungere sia il suo obiettivo di condanna sociale sia un posto negli annali della storia della televisione. La nostra società è formata da un insieme eterogeneo di individui, ciascuno con le proprie sfumature uniche, ed è fondamentale rappresentarlo in modo accurato e genuino, al fine di normalizzare ciò che è ancora considerato anormale da molti.
Lo spettacolo Orange Is the New Black ha contribuito efficacemente alla rappresentazione della diversità incorporando le esperienze di donne di varie nazionalità (bianche, latinoamericane, afroamericane), orientamenti sessuali (tra cui l’omosessualità, la bisessualità e il transgenderismo – come dimostra la mostra di Laverne Cox personaggio, Sophia Burset), disturbi mentali e tipi di corpo non conformi che si discostano dagli standard di bellezza convenzionali nella sua trama principale.
Lo sforzo di Orange Is the New Black di rappresentare la diversità ha agito da catalizzatore, innescando una rivoluzione seriale che ha portato alla realizzazione di numerosi prodotti non basati esclusivamente su canoni prestabiliti.
L’impatto di Orange sulla vita dei suoi fan è innegabile, poiché attestano i significativi progressi che ha facilitato nei loro viaggi verso l’accettazione di sé. Ciò include l’accettazione dei propri errori, l’aspetto fisico, l’identità e la sessualità. Un prodotto con uno scopo sociale così chiaro è destinato a lasciare un segno indelebile nella storia.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x