Mediatek e la partnership di nvidia nello sviluppo delle auto del futuro

Mediatek NVIDIA auto futuro

Un accordo fra Mediatek e NVIDIA da il via alla progettazione per le auto del futuro. La piattaforma Dimension Auto è un passo importante per MediaTek per entrare nel settore automobilistico. L’azienda è già impegnata nel mercato delle case intelligenti e la partnership con Nvidia le consentirà di inserirsi nel mercato automobilistico in rapida crescita.

La piattaforma Dimensity Automotive sfrutterà l’esperienza di MediaTek nella tecnologia mobile per portare connettività 5G, Wi-Fi, Bluetooth e connettività satellitare alle auto. Utilizzerà anche la GPU di Nvidia e la tecnologia software AI per consentire nuove esperienze utente, maggiore sicurezza e nuovi servizi connessi.

Rick Tsai, vicepresidente e CEO di MediaTek, ha affermato che grazie alla partnership con NVIDIA sarà possibile creare una “piattaforma davvero unica per i veicoli del futuro” con un’elevata potenza di elaborazione. Secondo Jensen Huang, fondatore e CEO di NVIDIA, la combinazione delle tecnologie delle due società consentirà “nuove esperienze utente, maggiore sicurezza e nuovi servizi connessi per tutti i segmenti di mercato, dai veicoli di lusso a quelli tradizionali”.

Progressi nell’intelligenza artificiale e nell’apprendimento automatico per le auto a guida autonoma

Mediatek NVIDIA auto futuro

L’Intelligenza Artificiale invade l’automotive grazie a Mediatek NVIDIA per la progettazione delle auto del futuro. Il controverso Autopilota Tesla è solo il più celebre dei sistemi basati sull’IA che renderanno le auto sempre più smart e interconnesse. Infatti, Nvidia e Mediatek hanno annunciato oggi che lavoreranno a un chip “in grado di dare energia a ogni singolo segmento di un’auto” che dialoga con il guidatore, umano o meno.

L’intelligenza artificiale sta rivoluzionando il mondo dell’automobile, offrendo nuove possibilità di sicurezza, comfort e intrattenimento ai conducenti e ai passeggeri. Per sfruttare al meglio le potenzialità dell’IA, però, è necessario avere a bordo dei veicoli dei chip capaci di elaborare grandi quantità di dati in tempo reale e di supportare applicazioni avanzate di infotainment.

“L’intelligenza artificiale e il calcolo accelerato stanno alimentando la trasformazione dell’intero settore automobilistico”, ha affermato Huang. “La combinazione del sistema su chip leader del settore di MediaTek e delle tecnologie software GPU e AI di NVIDIA consentirà nuove esperienze utente, maggiore sicurezza e nuovi servizi connessi per tutti i segmenti di veicoli, dal lusso all’entry-level”.

Il potenziale impatto sull’industria automobilistica e sulla società nel suo insieme

Mediatek NVIDIA auto futuro

C’è un settore strategico, ma poco conosciuto, nell’industria della tecnologia: si tratta del settore automotive, cioè di tutta la tecnologia oggi presente in un’autovettura. L’importanza della tecnologia in auto è diventata evidente pochi mesi fa, con la famosa crisi dei chip che ha messo in competizione l’elettronica di consumo proprio con l’industria dell’auto: non c’erano chip a sufficienza per tutti, molte auto non sono state prodotte per mancanza di componenti. Anche per risolvere problemi del genere due giganti dell’elettronica, MediaTek e Nvidia, hanno deciso di collaborare.

“L’automotive ha bisogno di aziende forti che possono lavorare nel settore per decenni”, ha dichiarato Jensen Huang, amministratore delegato di Nvidia, evidenziando la necessità di un lungo ciclo di vita per tecnologie di questo tipo come riferimento per i produttori di automobili, e sottolineando “qualità, forza e posizione” delle due aziende, indicate come partner ideali alle quali fare affidamento, con chip in grado di gestire aspetti di tutti i tipi.

L’annuncio del nuovo accordo, arrivato durante la fiera della tecnologia Computex, aumenta la concorrenza nel settore dei chip per l’automotive. Infatti, a gennaio Qualcomm e Salesforce hanno stretto una partnership per sviluppare una nuova piattaforma per accelerare lo sviluppo di sistemi smart. La corsa ai chip per l’infotainment si accende, in ballo c’è un mercato da 12 miliardi di dollari, secondo le stime di MediaTek e Nvidia.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x