Locandina commedia Mi Raccomando

Arriva al cinema il 13 Luglio 2023 Mi raccomando, commedia diretta e interpretata da Ciro Villano, dopo Fallo per papà, La legge è uguale per tutti… forse e Ammèn.

Oltre allo stesso Villano, Mi raccomando include nel cast Antonio Medugno, Vittoria Chiolero, Anna D’Auria, Renato Sica, Corrado Taranto. Quindi Luciana Nigro, Toni Mazzara, Simone Moretto, Rosaria Russo, Mauro Tarantini, Michele Franco, Nicola Marchitiello. Partecipazione straordinaria di Davide Marotta, Franco Barbero, Maurizio Mattioli e Gianni Parisi.

La trama della commedia Mi Raccomando

Mi raccomando racconta coi toni della commedia agrodolce le vicende di due cognati in perenne conflitto, costretti a lasciare la loro terra per tentare di realizzarsi. Ma nulla è semplice in questo viaggio e i due capiranno presto che niente è come sembra ed è come ci si aspetta che sia. L’eterno confronto nord/sud, quindi, s’innesta in questa commedia divertente e romantica che affronta o prova ad affrontare e a ribaltare una serie di luoghi comuni. Evidenziare poi lo scontro tra onestà e disonestà di personaggi che passeggiano sul filo dell’ambiguità, tra simpatia e cialtroneria. Si pensa che i più furbi stiano al sud, ma in realtà le volpi sono ovunque. È così che Ciro, giovane brillante laureato e disoccupato, si ritrova coinvolto in un elaborato stratagemma tra un “geniale” cognato e degli scaltri, ma non troppo, agenti della truffa sabaudi. Attorno a questo nucleo di sincerità apparente vengono fuori contrasti tra sud e nord, in tutti i loro aspetti folkloristici e un amore a rotelle.

Mi Raccomando Maurizio Mattioli

Parla il regista di Mi Raccomando Ciro Villano

Il regista dichiara: “Sono legato a questo film soprattutto perché le riprese sono durate tre anni, in quanto ha attraversato il periodo peggiore per il nostro settore. Lo abbiamo iniziato nel periodo di pre-pandemia, poi lo abbiamo dovuto bloccare e, purtroppo, c’è stato un cambiamento di cast. Il bambino, che è uno dei protagonisti, è cresciuto, ma non abbiamo mollato. La tenacia della produzione e del cast tecnico-artistico ha fatto sì che il film venisse portato a termine e che arrivasse ora nelle sale. Quindi, al di là del concetto della commedia, che comunque racconta qualcosa di vero, cioè il fatto di non avere pregiudizi nei confronti del nord e del sud. Per me passa addirittura in secondo piano perché la bellezza del film è stata nel farlo e realizzarlo. La pandemia ha distrutto tantissime piccole produzioni indipendenti, soprattutto nel cinema, mentre noi ce l’abbiamo fatta. Alla fine, mi sono emozionato perché ne siamo venuti fuori”. Con musiche di Pino Tafuto e fotografia di Maurizio Sala, Mi raccomando è prodotto da Salvatore Scarico e Manuela Montella ed è distribuito da Green Film s.r.l.. L’uffcio stampa è a cura di Francesco Caruso Litrico e Francesco Lomuscio.

MI RACCOMANDO
0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x