Tina Turner rock leonessa Tennessee Private Dancer What's Love Got To Do With It Ike Turner rock'n'roll

Tina Turner, la leonessa del rock e la sua storia non smettono di interessare il pubblico.

Dal nostro corrispondente Marco Rinaldi

Non è mai stata considerata come una donna “qualsiasi”. C’è chi la definisce da sempre la leonessa del Tennessee e chi la Regina del Rock’n’Roll. Di sicuro per decenni Tina è stato il simbolo del riscatto e dell’emancipazione femminile nel mondo della musica e dello spettacolo. Si presenta così il biglietto da visita di Anna Mae Bullock.

Nome d’arte Tina Turner, con il cognome preso dal primo marito Ike, Nasce a Brownsville nel Tennessee il 26 novembre del 1939 in una famiglia di coltivatori di cotone. Dopo qualche anno viene adottata dai nonni e sin da bambina si intravede il suo talento di artista. Infatti si esibisce spesso come corista nella chiesa battista del paese e queste sono le sue primissime esperienze artistiche. L’influenza del blues è del soul nello stato del Tennessee è palese e la giovane artista ne fa subito sua l’essenza esprimendosi con doti vocali di notevole livello.

L’incontro di Tina con Ike Turner

Nel 1951 si imbatte nel gruppo blues Ike Turner & The Kings of Rhythm e conosce il leader Ike Turner per l’appunto. Ike le concede subito l’opportunità di entrare nella band con il ruolo di corista nelle vesti di Little Ann. Ma l’oscura personalità dell’uomo non tarda a rivelarsi… Spesso descritto come un autentico aguzzino, costringe la giovane cantante a subire violenze di ogni tipo forzandola ad esibirsi anche in condizioni fisiche precarie e subendo numerose aggressioni. Portata all’esasperazione la Turner lascia il compagno nella meta degli anni ’70 per intraprendere la carriera da solista. La voce potente è graffiante e l’esuberanza delle sue performances la fanno diventare un’autentica “furia da palcoscenico”, aiutata anche da una notevole attitudine per il ballo.

Il successo mondiale di Tina

Tina Turner rock leonessa classifiche hit Mel gibsob

Dopo alcuni lavori pubblicati verso la fine degli anni ’70, il fenomeno Tina Turner esplode nei primi anni ’80.

Merito del singolo Let’s stay together, cover di un brano di Al Greens che la spinge subito tra la top 30 negli Stati Uniti. Segue l’uscita di un secondo singolo, What’s love got to do with it”, altro successo annunciato.

La leonessa del rock lancia Private Dancer

Nel 1985 la cantante pubblica l’album Private Dancer dove il singolo Better Be Good To Me si pone immediatamente tra le top 5 nelle classifiche internazionali. Ma le doti di straordinaria artista della Turner non sfuggono al grande schermo. Nello stesso anno recita infatti nel film Mad Max oltre la sfera del tuono insieme a Mel Gibson e interpreta in contemporanea il brano We Don’t Need Another Hero. Il lungometraggio insieme alla straordinaria interpretazione canora della cantante daranno vita a un successo planetario con pochi eguali per l’epoca.

La carriera al cinema e i duetti famosi

Tina Turner rock leonessa classifiche

Da considerare, comunque, che già in passato Tina aveva calcato il set con partecipazioni in alcune pellicole. Ci riferiamo a Taking Off del 1971, Tommy del ’75 e ad un cameo in Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band del 1978.

Nel 1986 la Turner pubblica un’altra hit di notevole successo, Typical Male. Nel corso della sua carriera, inoltre, l’interprete collabora con artisti del calibro di David Bowie, Elton John, Brian Adams e Rod Stewart.

Tina Turner interpreta What’s Love Got To Do With It

Tra la metà degli anni ’80 e la fine dei ’90 pubblica Foreign Affair (1989), What’s Love Got To Do With It nel 1993, Wildest Dreams nel 1996 e Twenty Four Seven (2000). Nel 2004 è la volta del doppio cd All The best con alcuni inediti e il singolo Le cose della vita che interpreta duettando insieme al nostro Eros Ramazzotti. Nella sua straordinaria carriera Tina Turner ha raccontato la sua vita con la musica a milioni di spettatori sparsi per il mondo e sensibilizzato ed arricchito l’umanità con il suo immenso talento. Tra le storie che narrano le sue esperienze e le sue lotte ricordiamo in particolare la pellicola biografica Tina – What’s Love Got To Do With It, con l’omonima hit single a fare da soundtrack. Ad interpretare la Turner sui grandi schermi è l’attrice Angela Bassett. Nel cast anche Lawrence Fishburne nel ruolo di Ike Turner.
Dopo una lunga malattia la leonessa del Tennessee si spegne a Kusnacht in Svizzera nella sua casa privata il 24  maggio 2023 a 83 anni. Al suo fianco il marito Erwin Bach, dirigente musicale tedesco.

La discografia di Tina Turner

1974 – Tina Turns the Country On!
1975 – Acid Queen
1978 – Rough
1979 – Love Explosion
1984 – Private Dancer
1986 – Break Every Rule
1989 – Foreign Affair
1993 – What’s Love Got to Do with It
1996 – Wildest Dreams
1999 – Twenty For Seven
Album dal vivo

1988 Tina Live in Europe
2009 Tina Live
Le 1Raccolte
1991 – Simply the Best
1994 – The Collected Recordings
2004 – All the Best
2008 – Tina!
2009 – The Platinum Collection
2014 – Love Songs

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x