Steve Hogarth concerto

Steve Hogarth, carismatico vocalist della leggendaria rock band Marillion, sarà protagnista di un
imperdibile concerto evento, data unica in Italia. Il cantante si esibirà in A Naturally Peculiar Evening sabato 3 febbraio 2023 a Roma nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, insieme alla progressive rock band italiana RanestRane.
I biglietti sono disponibili in prevendita dalle ore 11:00 di giovedì 14 settembre su Ticketone.it e in
tutti i punti vendita autorizzati Ticketone.

The invisible man. Diari 2011-2014
The invisible man. Diari 2011-2014 Amazon.it
The invisible man. Diari 1992-1994
The invisible man. Diari 2011-2014 Amazon.it
The invisible man. Diari 1994-1997
The invisible man. Diari 1994-1997 Amazon.it

L’unica data italiana

Hogarth torna nella Capitale per un un’unica data italiana dopo ben otto anni dal suo ultimo live a Roma. Ed anche in quella circostanza era affiancato dal gruppo RanestRane. Lo show è diventato successivamente anche una produzione in DVD.

Questo nuovo concerto è un’opportunità per i grandi appassionati di musica per entrare nell’eclettico mondo di un artista che ha segnato la storia del prog internazionale, celebrando oltre 40 anni di storia attraverso un viaggio nei brani più iconici della band e ripercorrendo i successi di una carriera ricca e intensa. Hogarth è stato protagonista in concerti memorabili nei palcoscenici di tutto il mondo, esibendosi con i brani del repertorio targato Marillion.

Con la prog rock band italiana TanestRane

Sul palco Steve sarà accompagnato dalla band RanestRane che suonerà cstrumenti acustici quali Arpa, Harmonium e Tablas, fondendo la propria sensibilità musicale a quella magica del vocalist Steve Hogarth. Tra le curiosità che riguardano il gruppo, ce n’è una legata al tastierista Riccardo Romano. Il musicista sta incidendo un album con Steve Rothery e Steve Hackett, il chitarrista che agli inizi degli anni Settanta ha sostituito Anthony Phillips nei Genesis.
Il tour solista di Hogarth A Naturally Peculiar Evening, intrapreso per la prima volta nel 2006, è nato dall’idea di creare un’esperienza intima e coinvolgente tra pubblico e performer, tra cui non ci sono più barriere. La scaletta variegata spazia dai best of del repertorio dei Marillion, all’interpretazione dei successi dei più grandi e iconici artisti. Tra questi David Bowie, Leonard Cohen, Simon and Garfunkel, The Waterboys e molti altri. Il tutto, con il tocco di umorismo tipicamente inglese di Hogarth.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x