Nunzio Bellino Sante Cossentino

Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino, divi al Festival di Sanremo. Non si sono ancora spenti i riflettori sulla kermesse musicale e i brani in gara, nonché le varie chiacchiere e gossip sui protagonisti ancora inpazzano. Ma non bisogna dimenticare altri aspetti legati al Festival di Sanremo. E’ stata una settimana di straordinaria musica ma anche di impegno sociale. Il palcoscenico della manifestazione si è trasformato in un’arena di lotta contro il bullismo grazie all’incredibile contributo di due figure straordinarie. Si tratta dell’autore e regista Giuseppe Cossentino e l’attore e personaggio televisivo Nunzio Bellino.

“L’Uomo Elastico” a Casa Sanremo con Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino

Casa Sanremo Giuseppe Cossentino

“L’Uomo Elastico” con Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino a Casa Sanremo
Lo scorso 7 Febbraio, Giornata Internazionale contro il Bullismo, Cossentino e Bellino hanno presentato il loro fumetto rivoluzionario “L’Uomo Elastico” presso Casa Sanremo Writers. Quest’opera non è soltanto un capolavoro artistico, ma un vero e proprio manifesto di resistenza, trasformando le esperienze personali in un potente simbolo di resilienza e speranza.

Attraverso le pagine de “L’Uomo Elastico”, il pubblico è stato trasportato in un viaggio emozionante e stimolante, guidato dalla storia reale di Bellino. Un uomo che ha trasformato le sue esperienze di bullismo e della sua patologia rara, la Sindrome di Ehlers-Danlos in una testimonianza di forza e coraggio.

In lotta contro il bullismo

Nunzio Bellino Festival di Sanremo

La presentazione del libro è stata un evento carico di emozioni e significato, che ha messo in luce il ruolo cruciale degli artisti nel combattere il bullismo e promuovere un messaggio di accettazione e inclusione. Bellino, con la sua straordinaria capacità di recitazione, ha incantato il pubblico con un commovente monologo. Questo mentre è stato proiettato il pluripremiato cortometraggio “Elastic Heart”, prequel della storia a fumetti diretto da Cossentino.

La giuria, composta dagli studenti di Tropp Fun Radio, ha espresso unanime apprezzamento per il lavoro degli autori. Ha quindi confermato con una menzione speciale l’impatto positivo che “L’Uomo Elastico” ha avuto nel promuovere una cultura di rispetto e solidarietà.

Disegnato magistralmente da Tiziano Riverso e pubblicato da Edizioni Antea, questo fumetto rimarrà un pilastro nella lotta contro il bullismo.
Questo evento ha dimostrato che la cultura può essere un’arma potente nella lotta contro il bullismo, e “L’Uomo Elastico” è la testimonianza tangibile di questo impegno.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x