Tutti noi installiamo WhatsApp e lo utiliziamo così com’è, ma sapete proteggere la vostra Privacy nel profilo del vostro Account? Oggi la sicurezza è importantissima e pochi gli danno il giusto peso. Le applicazioni di messaggistica come i social mettono alla portata di tutti le nostre informazioni personali e ignorariamo che questo possa danneggiarci.

Il termine inglese privacy, che significa «riservatezza», è diventato di uso comune per indicare la sfera privata di ogni individuo e, in particolare, quell’insieme di informazioni personali sulle quali desideriamo mantenere il riserbo, escludendone l’accesso ad altri.

Siamo abituati a far vedere a tutti quello che facciamo nella vita quotidiana, l’immagine del nostro volto, quello che facciamo e i volti dei nostri familiari. Ma tutto questo va bene o può avere conseguenze negative? meglio quindi correre ai ripari e utilizzare la tecnologia sempre con le dovute precazioni.

WhatsApp è il software di messaggistica più usato al mondo e impostare i livelli di sicurezza è sempre cosa buona e giusta.

WhatsApp impostare la Privacy

Opzioni Privacy nel Profilo

  • Ultimo accesso online: possiamo impostare se gli altri possono vedere l’ultima volta che abbiamo aperto WhatsApp o se stiamo utilizzando l’App in quel momento.
  • Immagine del profilo: Ogni contatto ha un immagine del profilo che identifica la persona, e possiamo scegliere se mostrarla oppure no.
  • Info: l’interlocutore può vedere quando hai letto un determinato messaggio.
  • Stato: posso impostare se gli altri possono vedere il mio Stato che di solito corrisponde ad un immagine.
  • Conferme di lettura: posso disabilitare le spunte blu in modo che l’altra persona non sa se ho letto o meno il messaggio arrivato.
  • Timer predefinito di messaggi: Posso impostare i messaggi effimeri per cui decidere se si devono auto eliminare dopo un certo tempo.
  • Gruppi: posso stabilire se determinati amici possono aggiungermi ad un gruppo
  • Posizione in tempo reale: posso condividere continuamente la mia posizione con glia ltri.
  • Contatti bloccati: qui posso vedere quali contatti ho bloccato nel tempo, ed eventalmente sbloccarli.
  • Blocco impronta digitale: in questa maniera posso impedire di vedere WhatsApp a chi ti prende il telefono se non viene prima sbloccato.

Fatte tutte le nostre scelte prenderemo maggiore padronanza e sicurezza con WhatsApp e sapremo esattamente utilizzarla in un modo più consapevole. Molto importante verificate di avere sempre l’ultima versione non date per scontato di averla in automatico. Dunque dal vostro smartphone cliccate sul pulsante in basso corrispondente al vostro dispositivo e cliccare su aggiorna se suggerito dallo store.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x