Greg Spawton Big Big Train

Greg Spawton dei Big Big Train ci parla del nuovo album Ingenious Devices. Il cd della nota formazione prog rock britannica è stato pubblicato lo scorso 30 giugno su etichetta English Electric Recordings ed è disponibile anche in una Limited version in vinile colorato. Ingenious Devices è un disco molto particolare, contenente nuove versioni di pezzi già pubblicati in passato dalla formazione, una delle più apprezzate nell’ambito del nuovo prog rock. Il cd offre la possibilità di ascoltare alcuni classici dei BBT, ri-registrati per l’occasione agli Abbey Road Studios di Londra, godendo però ancora della performance originale del compianto cantante David Longdon, scomparso nel 2021. Ma non è tutto qui. La band del bravissimo polistrumentista Greg Spawton, partirà nel mese di agosto per un tour europeo con tappa in Italia il 2 settembre al 2 Days + 1 Festival. Del line-up faranno parte, tra gli altri, la chitarrista italiana Maria Barbieri e il batterista Nick D’Virgilio. Per il prossimo anno, inoltre, i Big Big Train hanno già pronto un nuovo album di inediti registrato di recente in Italia, a Trieste. Tante belle novità di cui Greg Spawton ha parlato in questa sia intervista a Backdigit

Ingenious Devices un cd compilation

Ingenious Devices è uscito lo scorso 30 giugno. Quali sono state le prime reazioni da parte della vostra fanbase?
Ingenious Devices è uno strano album perchè in effetti si tratta di una compilation, però con versioni aggiornate di vecchie canzoni più una piccola quantità di materiale nuovo. Quindi penso che molta gente si sia chiesta se valesse la pena acquistare un album con brani dove non c’erano significative differenze tra le versioni originali e quelle nuove. In ogni caso, le recensioni sono state del tutto positive, quindi se c’erano stati dei dubbi iniziali riguardo il cd, direi che adesso si sono completamente dissipati.

€59,99 -19% €48,46
Big Big Train-ingenious devices double sky blue 180 gr Vinile
  • The Album also includes a 2022 live version pf Atlantic Cable (introducing Alberto Bravin on vocals) and a linking orchestral piece lIMITED 180 GR SKY-BLUE DOUBLE VINYL edition with insert included

*prezzi rilevati il 29/07/2023 potrebbero subire variazioni nel tempo

Quale è il pezzo del cd del quale sei più orgoglioso?
Direi East Coast Racer. E’ diventata un po’ una specie di brano simbolo dei BBT. Ricordo che John Wetton l’ascoltò prima che venisse pubblicata e scrisse un post sui social dicendo quando ne fosse rimasto colpito. Non è semplice creare una lunga canzone rock ma penso che con questo pezzo siamo riusciti nell’intento.

Quali diresti siano i migliori elementi delle nuove versioni dei pezzi di questo cd?
Tutti i brani adesso presentano una grande sezione di 17 strumenti a corda che abbiamo registrato negli Abbey Road Studios. Gli arrangiamenti delle strings sono stati scritti con grande attenzione per essere certi che fossero in piena sintonia con le canzoni. Direi che in tutti i pezzi presenti le strings sono state un bellissimo elemento esaltante. I pezzi hanno anche delle nuove parti di batteria e di basso eseguite da me e da Nick D’Virgilio. Penso che la nostra sezione ritmica sia molto omogenea e solida e il nostro modo di suonare qui è davvero entusiasmante.

Big Big Train | Trieste, May 2023 | ph Massimo Goina
Big Big Train | Trieste, May 2023 | ph Massimo Goina
€18,99-11% €16,81
Big Big Train – Ingenious devices CD Version
  • The Album also includes a 2022 live version of Atlantic Cable (introducing Alberto Bravin on vocals) and a linking orchestral piece

*prezzi rilevati il 29/07/2023 potrebbero subire variazioni nel tempo

Big Big Train in tour dopo Ingenious Devices

Il prossimo agosto sarete di nuovo on the road con The Journey Continues Tour. Sei ansioso di partire ed esibirti con l’attuale line-up dei BBT?
Non vediamo l’ora. Suoneremo per 17 show in giro per l’Europa e varieremo il set di volta in volta in modo da rendere interessante ogni spettacolo. Ci esibiremo in una varietà di club, anche in quelli piccoli con 1.000 spettatori ma parteciperemo anche ad un festival, quindi ci godremo la completa esperienza del tour.

Per queste nuove date la band suonerà con un ensemble di ottoni guidato dal trombettista Dave Desmond. Puoi dirci qualcosa di più al riguardo?
La band di ottoni è stata una parte importante del nostro sound per anni e Dave è un membro chiave del nostro line-up per il tour. La band di ottoni conferisce qualcosa di unico al nostro sound e in generale al mondo del prog rock.

Tra i vari show, come accennavi suonerete anche ad un prog festival in programma a settembre in Italia…
Sorprendentemente questo è il primissimo show che teniamo in Italia. Il nostro cantante, Alberto Bravin e la nostra chitarrista per il tour Maria Barbieri, sono entrambi italiani. Nick D’Virgilio ha origini italiane, quindi sono tutti entusiasti di suonare in questo paese. Stiamo programmando di poter tornare in Italia nei prossimi anni. Io in particolare amerei suonare a Roma, che è la mia città preferita.

Il futuro dei Big Big Train

Puoi dirci qualcosa di più della chitarrista Maria Barbieri?
Maria è un entusiasmante nuovo talento nel mondo del prog rock. Seguo il suo lavoro da qualche anno ormai e sono stato contentissimo del fatto che potesse unirsi a noi per questo tour. Non vedo l’ora di dividere il palcoscenico insieme a lei.
Ancora a proposito di spettacoli live, quale diresti sia stato il migliore che hai visto di recente?
Un paio di mesi fa ho assistito allo show di Peter Gabriel a Verona. È stato uno spettacolo perfetto, con un sound grandioso, grandiose canzoni e tutto in un anfiteatro romano. Non può esserci nulla meglio di questo.
Avete dichiarato che il prossimo anno pubblicherete un album di inediti. Avete già scritto del nuovo materiale e quando entrerete in studio?
Abbiamo scritto un’ora di nuovi pezzi e secondo me questa è la migliore collezione di brani nuovi che abbiamo messo insieme da anni. In effetti abbiamo già registrato l’album. Siamo venuti in Italia lo scorso maggio e ci siamo chiusi agli Urban Studios nella bellissima città di Trieste. Abbiamo registrato tutto dal vivo in una stanza e tutti insieme. E’ stato un gran divertimento e devo dire che sia lo studio che il team dello studio sono stati brillanti.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x