Sono tantissimi i cani e i gatti bisognosi e il volontariato è la nobile attività che riesce a ridare a tante creaturine sfortunate una nuova e serena vita.

“Il mio volontariato è iniziato per via del grande amore che ho ed ho sempre avuto verso gli animali. Ricordo che da piccolina andavo in montagna ad Ascoli Piceno dove mio padre aveva casa e nell’albergo dei suoi parenti c’era un cane San Bernando. Puntualmente mi mettevano a cavalcioni su questo San Bernando, tanto ero piccolissima e non potevo fargli alcun male. lo adoravo stare insieme a lui ed è così che è nata la mia passione per i cani. Poi da grande me ne hanno regalato uno e da li ho conosciuto alcune persone con questa comune passione per i pelosetti. Abbiamo deciso di cercare insieme di aiutare gli animali meno fortunati, organizzando eventi e apericena di beneficenza per raccogliere soldi per i rifugi per cani e gatti da aiutare.

Volontariato per aiutare i pelosetti: qualsiasi aiuto è prezioso

gatti cani volontariato

Ci sono vari tipi di volontariato ed io faccio un po’ di tutto. L’unica cosa che non posso fare sono gli stalli perché non ho posto in casa. L’ho fatto qualche volta con qualche piccolo cucciolotto che si era perso e poi ha ritrovato il padrone. Per il resto io mi occupo di portare gli animali in adozione, fare i preaffidi, i post per le adozioni, le raccolte cibo e di aiutare tante altre volontarie che sono in difficoltà molto più di me. Vi assicuro che ce ne sono tantissime e che veramente sono meravigliose. Per questo io continuo sempre a definirmi una piccola volontaria.
Ci sarebbe tanto bisogno di persone, ragazze e ragazzi che facessero il volontariato. Qualsiasi tipo di aiuto può essere utile e prezioso: dallo scrivere un post ad occuparsi di una raccolta cibo, ad organizzare una evento…Tutto quello che facciamo io ed altre volontarie cui ho accennato prima. Ognuno poi ha il suo compito specifico. Io ad esempio non ho la colonia felina, di quelle dove ti rechi tutte le mattine. Però ho delle amiche volontarie che ce l’hanno ed io le aiuto. Nelle colonie vado qualche volta per fare le foto per le adozioni e qui a Garbatella abbiamo l’Oasi Felina. Purtroppo non abbiamo gli stalli per i cani. Nell’Oasi Felina di Tina a Garbatella ci sono dei gatti di cui mi occupo, attualmente ne ho 10. Mi presto per andare ad occuparmi di loro perché la signora dell’Oasi è anziana e deve seguire anche altri gatti. Così io vado tutte le mattine a dargli da mangiare, pulirli, accudirli, fare le foto…

Tania: i suoi prossimi impegni nel volontariato

Come dicevo ogni volontario fa qualcosa di specifico e a me piace occuparmi di raccolte, eventi e di portare queste creature sfortunate in adozione però dove è necessario mi occupo di loro anche in altro modo. Infatti come ho già detto io non posso fare stalli in linea di massima perché ho preso due cani anziani e non ho posto. Però se trovassi un cane abbandonato per la strada è chiaro che me lo porterei a casa. Se non potesse stare insieme con i miei altri cani li separerei, uno da una parte e gli altri da un’altra. I miei impegni per il prossimo futuro? Ora voglio concentrarmi sui mercatini di Natale. Per il prossimo evento, invece, aspetterò la primavera inoltrata”.

Quattro gattini in cerca di una famiglia

gattino adozione volontariato
Fig. 1

Ecco quattro gattini amorevoli, prima visita fatta, analisi dei coccidi, sverminati e…adottabilissimi! Il primo è un maschietto di tre mesi (fig. 1) circa e la seconda (fig. 2) una femminuccia della stessa età. Sono entrambe buone e delicate, molto desiderose di affetto e di una famiglia che le possa proteggere e dare loro una buona vita.

Le foto non rendono loro pienamente giustizia perchè dal vivo queste due creature bisognose sono davvero bellissime.

gattino micio adozione
Fig. 2

La terza che vedete qui sotto (fig. 3) è una femminuccia, una dolce mammina di circa un anno, sterilizzata. Anche lei è impaziente di trovare una famiglia dove portare gioia. Il quarto a seguire (fig. 4) è un maschietto di tre mesi e mezzo. Oltre ad avere due occhi bellissimi e un manto bicolore bianco e grigio morbido e lucido, ha un carattere affabile e tenerissimo. Appena qualcuno si avvicina, lui lo riempie di fusa e per questo che più che un micio, dicono le volontarie che lo stanno tenendo, sembra un peluche.

gattino sterilizzata
Fig. 3
gattino volontariato
Fig. 4

Tre cucciolotti da Avellino cercano una mamma (o un papà)

Ecco tre dei trenta cagnolini di un rifugio di Avellino. Si tratta di tre creature buone e docili e il loro carattere affabile e vivace traspare facilmente dalle fotografie che vi mostriamo. La prima si chiama Luna, taglia media (fig. 1) . E’ sopravvissuta all’attacco di cinghiali mentre purtroppo la sorellina è morta ed ha superato anche la parvo. Adesso attende scodinzolante una famiglia tutta per se.

cagnolino adozione
Fig. 1

La seconda (fig. 2) si chiama Bella, di nome e…die fatto. E’ una giovanissima mamma setter di circa quattro mesi. Perdetevi nell’intensità dei suoi occhi scuri. Sarà un piacere coccolarla sul divano accarezzando il suo lucidissimo pelo nero.

cagnolino adozione
Fig. 2

La terza (fig. 3) è un’irresistibile cagnolina, anche lei molto sfortunata. Di recente, infatti, ha perso il suo padrone che è deceduto e la famiglia rimasta non la vuole. Un vero peccato perchè si vede a miglia che questa cucciolotta non aspetta altro che dare tutto il suo affetto alla mamma o al papà che la vorrà prendere con se.

cani adozione volontariato
Fig. 3

Per queste adozioni non esitate a contattare Tania Capriotti whatsapp +39 366 719 8908

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x