Jung Kook la popstar globale dei BTS, ha pubblicato oggi il primo album da solista, Golden. Golden è entrato subito nella storia per essere l’album che ha venduto di più di sempre dell’Hanteo Chart, la più classifica che monitora le vendite degli artisti K-Pop a livello mondiale.

Il debutto solista di Jung Kook

Jung Kook BTS

Golden prende spunto dai momenti d’oro di Jung Kook come artista solista. L’album è composto da un totale di 11 brani, tra cui il nuovo singolo 3D in radio dal 10 novembre. Si tratta di “Seven (feat. Latto)” il singolo più veloce della storia a raggiungere 1 miliardo di stream su Spotify. Il pezzo è andato anche meglio di Flowers di Miley Cyrus, oltre agli inediti “Closer to You (feat. Major Lazer)”, “Standing Next to You”, “Yes or No”, “Please Don’t Change (feat. DJ Snake)”, “Hate You”, “Somebody”, “Too Sad to Dance” e “Shot Glass of Tears”.
 
Attraverso la tracklist, Jung Kook esprime il flusso di emozioni che seguono i cambiamenti nelle relazioni. La prima metà dell’album presenta canzoni con melodie leggere che ritraggono una persona che si innamora, mentre la seconda metà presenta canzoni più riflessive, che trattano le emozioni che seguono una rottura.

Jung Kook il “giovane d’oro” dei BTS

Conosciuto come il “Golden Maknae” (il “giovane d’oro” in coreano) dei BTS, Jung Kook illustra attraverso l’album la sua crescita dal giovane ma dorato debutto all’inizio della sua carriera alla popstar globale che è oggi. Jung Kook ha curato attentamente l’album con una varietà di generi che riflettono il suo ampio spettro musicale e la sua versatilità, e si è impegnato a fondo nell’intero processo di realizzazione dell’album.
 
Inoltre, Jung Kook ha unito le forze con musicisti di fama mondiale per la produzione dell’album. Ed Sheeran, Shawn Mendes, Major Lazer e grandi produttori come BloodPop, David Stewart e altri si sono uniti a lui per la realizzazione dell’album. L’album vanta anche featuring stellari. Oltre a “Seven (feat. Latto)” e “3D (feat. Jack Harlow)”, Major Lazer, DJ Snake e altri musicisti da classifica hanno reso i brani ancora più piacevoli dal punto di vista sonoro.
 
Oltre che in tutti gli store digitali, GOLDEN è disponibile per il mercato italiano in tre versioni fisiche: SHINE, in esclusiva sullo shop Universal Music Italia, SOLID e SUBSTANCE differenti tra loro per copertina, photo-book, poster, cartoline, foto card e sticker contenuti all’interno.

3D il nuovo singolo

Con 3D la popstar globale Jung Kook porta avanti l’eredità degli artisti dance maschili, riportando l’hip-hop/dance della metà degli anni 2000 in un modo nuovo e fresco. Jung Kook ha condiviso la sua emozione e ha commentato la nuova uscita tramite BIGHIT MUSIC, dicendo:”3D è una canzone che ti attira prima che tu te ne accorga. Ho pensato che fosse una canzone molto divertente quando l’ho sentita per la prima volta”.
3D vanta una collaborazione straordinariamente ricca di star: oltre a Jack Harlow che compare in una versione del singolo, hanno lavorato al brano anche il mega produttore BloodPop, che ha lavorato con Lady Gaga, Beyoncé e altri, e David Stewart, che ha prodotto “Dynamite” dei BTS.

Il videoclip di 3D

Jung Kook Golden

Il video musicale ufficiale di 3D, girato a Los Angeles, mostra Jung Kook che sembra muoversi attraverso molteplici dimensioni in una serie di set diversi. Il video utilizza oggetti di scena come scale e specchi per illustrare il messaggio di trascendere le dimensioni per vedere il proprio amato. Il video passa poi a una scena catartica in cui Jung Kook distrugge un idrante e balla con i ballerini sotto l’acqua. Il video musicale è stato diretto dal famoso regista Drew Kirsch, che ha lavorato con Taylor Swift, Shakira, Imagine Dragons e altri.
Riguardo all’esibizione, Jung Kook ha dichiarato: “3D è una canzone fantastica da eseguire. Spero che le persone guardino con interesse l’esibizione insieme alla musica. Incorpora passi di danza molto divertenti e orecchiabili che molte persone possono seguire e apprezzare”. E aggiunge “Ho sentito un po’ di pressione dopo aver ricevuto così tanto amore con ‘Seven’, ma mi ha anche dato una grande spinta di coraggio per affrontare una nuova sfida. Continuerò a lavorare sodo per continuare a condividere grande musica in futuro”.

Il successo mondiale dei BTS

Jung Kook (Jeon, Jeongguk) è un cantautore sudcoreano e membro della band icona del 21° secolo dei BTS. È conosciuto per la sua versatilità artistica e per la capacità di alternare rap, vocalizzi pop e per le sue performance. Ha collaborato con artisti globali quali Lauv e Charlie Puth. Ha realizzato anche un singolo in giapponese, “Your eyes tell” e cantato da solista il brano “RunBTS” dalla compilation del gruppo, Proof. Ha anche pubblicato il brano “Dreamers” dalla soundtrack ufficiale della FIFA WorldCup Qatar 2022, canzone che ha cantato anche durante la cerimonia di apertura.

BTS la band icona del K-Pop

Golden singolo 3D BTS

I BTS sono la band icona mondiale del K-POP. BTS, acronimo di Bangtan Sonyeondan o “Beyond the Scene”, sono il gruppo sudcoreano più famoso al mondo. Ha conquistato i cuori di milioni di fan in tutto il globo fin dal debutto nel 2013. I membri dei BTS sono RM, Jin, SUGA, j-hope, Jimin, V e Jung Kook. Apprezzati per la loro musica autentica e auto-prodotta, per le performance strabilianti e per il loro modo unico di interagire coi fan, i BTS sono diventate delle vere e proprie icone pop del 21° secolo, infrangendo numerosi record mondiali. Il gruppo contribuisce alla diffusione di messaggi positivi e campagne come quella di “LOVE MYSELF” (“Ama te stesso”) o il loro discorso alle Nazioni Unite “Speak Yourself” (“Prendi parola”). La band mobilita milioni di fan in tutto il globo (soprannominati “gli ARMY”).

I record dei BTS

I BTS ad oggi hanno collezionato 6 n.1 in classifica Billboard Hot 100 in poco più di un anno e si sono esibiti in stadi sold-out in tutto il globo. Sono anche stati nominati dal TIME, “Entertainer of the Year” nel 2020. Per due anni consecutivi i BTS sono stati nominati come “Miglior Gruppo dell’anno” ai Grammy Awards e hanno ricevuto numerosi premi e onorificenze ai Billboard Music Awards, American Music Awards (Artisti dell’anno) e agli MTV Video Music Awards.
 


 


 


 

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x