Nina Soldano Un Posto al Sole

Nina Soldano e Marina Giordano di Un Posto al Sole sono ormai…una cosa sola. E’ da oltre venti anni, infatti, che la bella Nina Soldano veste i panni della controversa imprenditrice di UPAS. E le soddisfazioni che le da questo personaggio sembrano non finire mai. Al di la della soap opera in onda su Raitre, probabilmente la più longeva nell’ambito della televisione italiana, Nina ha delle belle sorprese in serbo per i suoi numerosi ammiratori con un ruolo inedito nel primo film da regista di Michela Giraud. D’altronde la nota attrice pisana, che ha iniziato la sua brillante carriera nei panni di Miss Sud di Renzo Arbore, non ha mai smesso di mettersi in gioco. E’ apparsa infatti in moltissime produzioni importanti. Tra queste La più Bella del Reame, La Notte degli Squali, Paprika, Fatalità e anche sul piccolo schermo si è fatta notare. Ha recitato in Donna D’Onore, Casa Vianello, Incantesimo, Un Caso di Coscienza, Il Giudice Mastrangelo, riuscendo sempre ad essere più che convincente e riscuotendo grandi consensi.

Nina Soldano e Un Posto al Sole

UPAS attrice set televisione

Un Posto al Sole è di certo un lavoro molto impegnativo, a partire dalle tante ore di ripresa in una serie così lunga e così seguita. Qual è l’elemento che ti affatica di più del far parte di questa soap?
“Quando sono arrivata a Napoli era il 2002 e avevo appena terminato le riprese per una fiction (Casa Famiglia) targata RaiUno, coprotagonista con Massimo Dapporto. Appunto venivo dalla fiction in prima serata pur avendo fatto anche altre lunghe serialità sempre per la Rai. Il fatto che siano passati appena 21 anni dal mio primo ciak nella serie Un posto al Sole non lo definirei un sacrificio ma un piacere costante che mi riempie di soddisfazione e gratitudine. Si’, sono soddisfatta dell’evoluzione del mio personaggio e grata per il privilegio di far parte di questa mega produzione Fremantle che vanta un cast eccellente”.

Il tuo personaggio in Un Posto al Sole, Marina Giordano, è molto amato e nonostante risulti a volte un po’ controverso appassiona il pubblico…
“Marina è un personaggio inventato dal capo scrittura Paolo Terracciano. È un “fumetto”  ed è talmente scritto bene che già dalla prima lettura di sceneggiatura, già dal primo episodio, mi ha travolta…e continua a farlo ancora oggi. Ogni storyline  è un grande successo di pubblico e di ascolti. Marina è un personaggio imprevedibile dove tutto può essere il contrario di tutto nel bene e nel male. Come dire…Marina: la mia amica amatissima”.

Gli esordi in televisione

Nasci come attrice però agli inizi della tua carriera hai fatto anche televisione. Oggi come oggi ti piacerebbe tornare a lavorare in qualche programma tv?
“Partiamo dal fatto che io nasco appunto come attrice nel lontano 1982 con  il mio esordio al cinema con La Notte degli Squali con Trea Willians. Subito dopo ho recitato in Delitti e Profumi, film con Gerry Calà. Quindi diciamo che il mio obbiettivo era andare avanti con il grande schermo. Poi però nel 1984 mi chiamò la televisione per Fantastico 6 e poi nel 1986/7 è arrivato Indietro Tutta che mi ha dato la popolarità. Da lì in poi mi sono alternata tra camei al cinema e molta fiction, programmi pre-serali vedi Ci Siamo con Gigi Sabani oppure Notti sul Ghiaccio di Milly Carlucci. Così come varie lunghe serialità con alcune miniserie tra Rai e Mediaset. Se mi chiedi cosa rifarei o dove mi metterei in gioco, ti rispondo: in un kolossal magari in costume, dove ti devi immergere in un’epoca che non ti appartiene”.

La tv… oltre UPAS

“Mi piace seguire tutto quello che propone il palinsesto…Diciamo che la prima puntata la vedo sicuramente, poi se mi piace sia la sceneggiatura che la regia e gli attori vado avanti altrimenti faccio zapping e vado oltre”.

Il futuro artistico di Nina Soldano nel segno della recitazione

Un Posto al Sole

Ti capita di andare spesso al cinema e se ci sei stata di recente cosa hai visto?
“Mi piace andare al cinema ma ultimamente i troppi impegni mi portano a desistere. Così magari vado sulle piattaforme a vedere qualche film, “divanata” a casa con un buon bicchiere di vino e con un panino insieme a mio marito”.

Marina Giordano tv soap opera

Un Posto al Sole a parte, dove potranno vederti prossimamente i tuoi ammiratori?
“Il prossimo anno uscirà al cinema un’opera prima di Michela Giraud dove ho partecipato. E’ stato divertentissimo farmi dirigere da lei…e lo rifarei. Colgo l’occasione per farle un grandissimo in bocca al lupo. Michela è una ragazza, una comica, un’artista a tutto tondo. Vederla dirigere questa sua opera prima è stato davvero bello. Io mi sono emozionata per lei…Inoltre devo dire che tra l’altro Michela è una super fan di Un Posto al Sole e di Marina Giordano”.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x