Alessandro Cucinotta: Barbie è una Pupa senza tempo

Alessandro Cucinotta Barbie film incassi

Alessandro Cucinotta e il fenomeno Barbie, che sull’onda del film omonimo ha coinvolto tutto il mondo tingendolo di rosa. Tra meme, parodie, feste a tema, gala, sontuose presentazioni e canid la bambolina senza tempo è un personaggio più che contemporaneo. Ne abbiamo parlato con l’attore, conduttore, organizzatore di eventi che ci racconta qual è il suo rapporto con Barbie e Ken, e come anche nel suo lavoro questa onda mediatica faccia rumore.

Non c’ è estate che si rispetti senza il tormentone estivo. Quest’anno è tornata di moda la canzone degli Aqua “Barbie Girl”, che ne pensi?
Diciamo che così finalmente gli Aqua riprenderanno a fatturare, così come tutti gli artisti degli anni 90. E poi fanno bene a sfruttare il marketing del momento.
 
Il film ha ottenuto un successo planetario senza precedenti, visto il periodo. Che cosa attrae di questa bambolina?
A mio avviso hanno ridato vita ad un prodotto “ormai stanco”, e quello che attrae è la possibilità di diventare qualsivoglia figura / mestiere / personaggio presente al mondo
 
Barbie ha attraversato decine di generazioni, trasformandosi in un’icona di bellezza e stile. E’ possibile che un giocattolo sia diventato un simbolo delle epoche che sono cambiate?
 Barbie ha da sempre rappresentato un’icona delle epoche , tuttavia cambiando le generazioni ha dovuto evolversi, esattamente come noi abitanti di questo tempo, in cui ci ritroviamo a vivere ed evolvere le nostre visioni su cosa è giusto e cosa è sbagliato, su quali generi musicali vadano per la maggiore , su come ci si deve vestire , su quali costumi si indossano quest’estate o su quali prodotti dimagranti vadano usati per ottenere fantastici risultati…e tutto questo ci viene dettato dagli influencer che , per qualche strano motivo , a mio avviso rappresentano l’ideale della Barbie : perfetta ed adulata.

Non soltanto Barbie

Alessandro Cucinotta Barbie Ken movie
film cinema

E qual era il tuo parere su Barbie quando eri bambino?
Rappresentava l’icona di tutti quei mestieri che avremmo sognato fare e che un giorno saremmo potuti diventare. Anche se mi sono sempre chiesto come mai Barbie potesse essere tanti personaggi , mentre Ken restava sempre “il bagnino muscoloso che voleva stare con Barbie”.
 
Ti vedresti mai nel ruolo di Ken?
Sinceramente no , sono troppo ambizioso per poter restare chiuso nella scatola ed attendere cha Barbie si possa decidere a darmi “la parola”. 
 
La perfezione fisica di Barbie e Ken secondo te può aver generato dei complessi fisici alle tante bambine o ai tanti bambini che ci hanno giocato? Possono essere stati presi come modelli da seguire?
Indubbiamente gli stereotipi imposti da Barbie e Ken hanno generato dei desideri di fisici perfetti, tuttavia vedo che vi è stato il mantenimento della cosiddetta “scatola” da scatola di cartone alla scatola social dei nostri smartphone, le Barbie perfette che dispensano “consigli” sono tali e quali.

Questo successo cinematografico della pupa giocattolo, è destinato a continuare nel tempo o è destinato a esaurirsi?
Mi auguro che tutti ci rendiamo conto che non possiamo vivere una vita surreale come quella social , in cui non ci accorgiamo nemmeno di che colore sono gli occhi della persona che ci sta al fianco. Ogni tanto dovremmo posare il telefono ed ammirare la gente in fila alla posta , o alla stazione , sentire i rumori del chiacchericcio , sentire i profumi della vita.

0 0 voti
Votami
Iscrizione
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
0
Fammi sapere cosa ne pensi, per favore commenta.x